Montaldo di Mondovì

Montaldo

Un castello dell'area monregalese, sorto nel XII secolo e vissuto fino al XVI secolo, scavato per tutta la sua estensione nella prima metà degli anni ottanta. La pubblicazione dei risultati trovò la sua completa edizione nel primo volume di una nuova collana di Monografie della Soprintendenza Archeologica del Piemonte. L'approfondita analisi del considerevole numero di manufatti riportati alla luce, costituisce ancora oggi, dopo oltre vent'anni, un valido riferimento. L'intervento rimane ancora oggi uno dei pochi casi nell'Italia nord occidentale nei quali è stata indagata totalmente una fortificazione medievale. Vai alla pagina dedicata...

Studio dei materiali

Stampa
PDF

1984

TAV49

M.CORTELAZZO, La ceramica graffita del Castello di Montaldo di Mondovì: un servizio da tavola in ceramica fine della prima metà del XIV secolo, in “Quaderni della Soprintendenza Archeologica del Piemonte”, 3, Torino, pp. 107-129, tavv. XLIII-XLIX. 

 

1986

TAV41

S.PETTENATI - G.PANTO’ - M.CORTELAZZO, Vetri di scavo da Palazzo Madama di Torino: materiali inediti per la storia del vetro in Piemonte, in “Quaderni della Soprintendenza Archeologica del Piemonte”, 5, Torino, pp. 149-164. 

 

1989

img1

M.CORTELAZZO, La ceramica tardoantica e medievale, in “S. Michele di Trino. Un villaggio, un castello, una pieve tra età romana e medioevo”, Studi Trinesi 8, Casale 1989, pp. 104-137 

1993

img1

M.CORTELAZZO - G.PANTO’, Bacini in Piemonte, in XXVI Convegno Internazionale della Ceramica, Albisola maggio 1993, pp. 31-50.

1995

img1

G.BERTI - L.CAPPELLI - M.CORTELAZZO - R.FRANCOVICH - S.GELICHI - S.NEPOTI - G.RONCAGLIA, Vasai e botteghe nell’Italia centro-settentrionale nel basso-medioevo, in “Actes du 5ème Colloque sur La Céramique Médiévale en Méditerranée Occidentale”, Rabat, Marocco, 1991 (Rabat, Ministère des Affaires Culturelles, 1995, pp. 263-291.

1999

img1

M.CAVALETTO – M.CORTELAZZO, La ceramica, in “Una città nel Medioevo. Archeologia e architettura ad Alba dal VI al XV secolo”, a cura di E.Micheletto, Quaderni della Soprintendenza Archeologica del Piemonte – Monografie 8, Torino 1999, pp. 233 - 276. 

2002

img1

M.CORTELAZZO, Fonti archeologiche per l’individuazione delle produzioni del Cuneese, in Atti del Forum per i Beni Culturali “Per l’archeologia del Postmedioevo: i centri produttori di ceramica in Piemonte (secoli XVII – XIX)”, Firenze, 2002, pp. 1-12.

2004

img1

M.CORTELAZZO, I Bacini ceramici: valenza coloristica e linguaggio plastico”, in “San Pietro a Cherasco”, a cura di E. Micheletto – L. Moro, Torino 2004, pp. 126-147.

img1 M.CORTELAZZO – R.PERINETTI, Il materiale ceramico dallo scavo della cattedrale di Aosta: prime considerazioni, in “Produzione e circolazione dei materiali ceramici in Italia settentrionale tra VI e X secolo,  a cura di G. Pantò, Torino 2002, Documenti di Archeologia 35, Mantova 2004, pp 9-23.

2011

img2

M. CORTELAZZO, Tecnologia, iconografia e fascino simbolico; i bacini in ceramica graffita del campanile, in “La chiesa di San Giovanni di Avigliana”, a cura di P. NESTA, Borgone Susa 2011, pp. 109-148. 

 

2012

fig6

M. CORTELAZZO, Pietra ollare in Valle d'Aosta: problemi e prospettive per una ricerca, in “Les récipents en pierre ollaire dans l'Antiquité”, a cura di M. Lhemon e V. Serneels, Minaria Helvetica 2012, pp. 26-45. 

 

Invia un messaggio

Email:
Oggetto:
Messaggio:
Quanti occhi ha una persona?

The Roman Theatre in Aosta

Video Teatro Romano di Aosta

2D, 3D and archaelogical documentation of the whole area of the theatre. Go to video...

Cadran Solaire

Collection Cadran Solaire

Nel campo delle azioni volte ad una "salvaguardia attiva", la divulgazione occupa una parte molto importante. Dalla collaborazione tra l'Assessorato Istruzione e Cultura della Regione Autonoma Valle d'Aosta e la società IN.VA. S.p.A., dai dati emersi da una rigorosa ricerca scientifica, e dall'uso delle ultime tecnologie della comunicazione per immagini, è nata così la collana "Cadran Solaire". Maggiori informazioni...